lunedì 25 gennaio 2016

Mobile Worker W.I.P. 01

Si parte con il W.I.P. del Mobile Worker!




Le idee cominiciano ad essere chiare per questo lavoro per il Gunpla Contest V di Gundam Dipendente: rappresenterò, con un diorama, la preparazione e l'allestimento del Mobile Worker per il test che viene condotto nel 0068 su volere di Dozle:



Quindi come riferimento parto dall'immagine in alto a destra qua sopra (presa dal 10 volume di Gundam Origini), a cui aggiungerò i tecnici intorno al MW intenti a sistemarlo per l'imminente test-scontro con la replica del Guntank federale.



Prima di tutto partiamo dalle cose "più semplici", il cockpit.
Tra manga e OVA ci sono delle differenze, nel primo la versione del MW è una sola (l'immagine sopra), mentre nel secondo ce ne sono due, una "early type" usata nel test Vs Guntank e una migliorata usata nel test combattimento contro Ramba Ral, la "Model 01 Late Type" di questo kit appunto.

Mobile Worker Early type (OVA)
Mobile Worker Late type (OVA e kit HG)

Fortunatamente la Late type coincide con la versione unica del manga, quindi via procediamo con le modifiche:

Apertura dei finestrini anteriori e parte posteriore dell'abitacolo sul busto:






Della parte interna del cockpit che chiudeva anche i finestrini laterali ho tenuto solo lo sportello superiore, tagliato sagomato ed incollato





L'idea iniziale era quella mi mettere il pilota all'interno (Ortega), ne ho modificato uno ma poi ho cambiato idea e abitacolo vuoto con Ortega a terra :)





Quindi niente, allestimento abitacolo con comandi e sedile come da Gundam Origin II:




Quindi sono passato a creare i nuovi finestrini con il plasticar clear da 0.25 della evergreen, togliendo prima di tutto le cornici esistenti:



Poi sagomato nel plasticard 0.25 un apertura identica a quella del finestrino e incollata sul plasticard clear, per poi tagliare questo "accoppiamento" fino ad ottenere il finestrino con la cornice:








Per i finestrini laterali la faccenda è stata diversa perchè pensare di togliere la cornice era troppo complicato, oltre che sagomare un poligono cosi, quindi plasticard clear inserito da dentro "a cassetto":





Ovviamente questi finestrini non sono stati ancora incollati, e nel frattempo la visione da fuori dell'abitacolo è più o meno questa:




Capitolo fari:

Troppo semplici quelli originali, meglio crearli nuovi con più profondità e trasparenze, quindi recuperato builders part lens ed eliminato i fari originali con le righe (fortunatamente la misura più grande delle lenti è dello stesso diametro):




Aperto tutta la parte posteriore sul busto e aggiunto un primo tubo in plasticard:





E a chiudere il fanale una serie di tubi concentrici con alla fine un pin socket:





Per adesso questo è tutto, ora sto pensando al nome da dare a questo diorama.


Ciao.



2 commenti:

ostrogoto zerouno ha detto...

Ottimo , le modifiche che hai intrapreso portano via molto tempo ma faranno la differenza !

Lemcat ha detto...

Speriamo :) Sicuramente ne ho in mente moolte altre, vediamo se ho il tempo per farle tutte!